Quota 41: ipotesi “sterilizzazione aspettativa di vita”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

In una nota del Ministero del Lavoro, che riferisce degli incontri del vicepremier con i rappresentanti delle “categorie colpite dalla Riforma Fornero”, il Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi di Maio, sta pensando ad una “ipotesi di sterilizzazione dell’aspettativa di vita” per l’accesso alla pensione.

Oggi è toccato ai rappresentanti di ‘quota 41’, ovvero di quei lavoratori che – spiega il ministero – sono stati “lasciati senza tutele dalla riforma Fornero con una lunga storia contributiva”, ovvero con 41 anni di contributi ma troppo giovani per andare in pensione.

Di Maio – continua la nota – “ha ascoltato le istanze e le difficoltà dei cosiddetti ‘quota 41 anni’ e ha dato mandato ai suoi tecnici di lavorare ad una soluzione da portare in legge di bilancio partendo anche da una ipotesi di sterilizzazione dell’aspettativa di vita.”

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione