Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Quota 100 o pensione anticipata: quando lascerò il lavoro

WhatsApp
Telegram
Pensione bivio

Quali modalità di pensionamento sono più convenienti in base ad età e contributi, nel 2019? Vediamo caso per caso come si accederà alla pensione.

  1. Ho 64 anni di eta e 42 e sette mesi di contributi. Conviene andare in pensione con la Fornero o quota 100. Quando potrò andare?
  2. Ho 55 anni e 40 anni di contributi quando andrò in pensione (uomo)
  3. Salve, sono un uomo di 60 anni fatti ad agosto e 42 e 3 mesi di contributi 
    Quando potrei andare in pensione con le nuove norme 
    Grazie
  4. Buongiorno sono nato in febbraio 1958 ho iniziato a lavorare nel luglio 1976 lavoro nel pubblico impiego riuscirò ad andare in pensione alla fine del 2019 con 43 anni e 3 mesi?
    Ringrazio e porgo cordiali saluti
  5. Buonasera, ad aprile 2019  compio 64 anni e a settembre 2019 con 39 anni di contributi. Vorrei sapere in che misura si perderà andando in pensione ad aprile o a settembre 2019.
    Attendo cortese risposta .Grazie e buone feste.

Quota 100 o pensione anticipata?

  1. L’unica vera differenza, tra le due misure, a livello di convenienze è che la quota 100 vieterà il cumulo con redditi da lavoro per cifre superiori ai 5000 euro annui fino al compimento dei 67 anni. Per il resto, se non è intenzionato a continuare a lavorare, non esiste una vera e propria convenienza se non quella dell’accedere quanto prima alla pensione. Potrà accedere con la quota 100 non appena la misura sarà varata o con la pensione anticipata a 43 anni e 3 mesi di contributi (in caso di blocco dell’aumento dell’età pensionabile a 42 anni e 10 mesi di contributi).
  2. Per lei attendere la quota 100, che rimarrà in vigore soltanto per 3 anni, non ha senso. Raggiungerà la pensione con 43 anni e 3 mesi di contributi (in caso di blocco dell’aumento dell’età pensionabile a 42 anni e 10 mesi di contributi).
  3. Per accedere alla pensione con la quota 100 dovrebbe attendere di compiere i 62 anni di età, quindi 2 anni. Per accedere con la pensione anticipata 43 anni e 3 mesi di contributi (in caso di blocco dell’aumento dell’età pensionabile a 42 anni e 10 mesi di contributi) e , quindi, nella peggiore delle ipotesi un anno soltanto.
  4. Si, potrà accedere alla pensione anticipata con 43 anni e 3 mesi di contributi (in caso di blocco dell’aumento dell’età pensionabile a 42 anni e 10 mesi di contributi).
  5. Non si perderà assolutamente nulla e si percepirà un assegno pensionistico calcolato sul proprio montante contributivo senza penalizzazioni.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Concorso ordinario secondaria, EUROSOFIA: Il 3 febbraio non perderti il webinar gratuito a cura della Prof.ssa Maria Grazia Corrao