Questione nodale: graduatorie prove suppletive concorso 2016. Lettera

Stampa

Spett.le Redazione
sono una docente che ha superato il concorso 2016 per la classe A08 in Lombardia.

Voglio sollevare una questione nodale che riguarda le graduatorie che verranno costituite dopo le prove suppletive concorso 2016.
La premessa e’ che nessuno dei docenti ( me compresa) inseriti nelle G.M. concorso 2016 di Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna ha potuto essere assunto a settembre 2016 in quanto, nonostante le prove orali si fossero concluse a luglio 2016 (sede unica Lombardia) e che le graduatorie fossero state inviate all’USR in tempo utile, la pubblicazione delle stesse e’ avvenuta il 18 settembre, quindi fuori tempo utile.
L’USR aveva risposto alle sollecitazioni di noi candidati a inizio settembre dicendo che c’erano problemi con il sito internet, cosa difficilmente spiegabile visto che intanto le altre G.M. erano in continua pubblicazione.
Avevamo chiesto all’USR anche un chiarimento riguardo i posti per l’assunzione e la risposta era stata che non ce n’erano.
A quel punto il dubbio era sorto sul fatto che i ritardi nella pubblicazione nascondessero invece un problema molto più grande e cioè posti non accantonati per l’assunzione.
Ora: io mi ritrovo prima in graduatoria in Lombardia per la mia classe (siamo solo in due per tre posti banditi), non sono stata assunta nel 2016 evidentemente per posti non accantonati e potrei ritrovarmi ad essere ” scavalcata” da chi sta sostenendo le prove suppletive?
Spero davvero che prevalga la giustizia e il buon senso nello stabilire i criteri ancora non chiari per le graduatorie di queste prove.
Si potrebbe anche ragionare in altri termini : se io fossi stata assunta a settembre 2016, come successo per alcuni vincitori di concorso di altre classi, sicuramente avrei avuto la garanzia sul fatto che prove suppletive si’ o prove suppletive no, il mio posto non sarebbe stato messo in discussione, come non e’ in discussione quello di chi a settembre e’ stato assunto e adesso ha avuto anche il diritto di chiedere la mobilità.
A mio avviso non dovrebbe nemmeno sorgere il dubbio se inserimento in coda o a pettine dopo le prove suppletive perché l’alternativa alla seconda ipotesi implica il rimettere in discussione i posti di tutti coloro che a settembre sono stati assunti da G.M.

Grazie

Anna Fumagalli

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur