Quattro miliardi in arrivo per l’edilizia scolastica

di Giulia Boffa
ipsef

Renzi ha annunciato, nel suo video a difesa della riforma, che con una circolare ai ministri dell’Economia, delle Infrastrutture, e della Scuola, il Governo porterà oltre 4 miliardi di euro di nuovi investimenti sull’edilizia scolastica.

Renzi ha annunciato, nel suo video a difesa della riforma, che con una circolare ai ministri dell’Economia, delle Infrastrutture, e della Scuola, il Governo porterà oltre 4 miliardi di euro di nuovi investimenti sull’edilizia scolastica.

La notizia è confermata anche dal ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio:"Il patrimonio edilizio scolastico spesso manca da anni, se non da decenni, di opere di manutenzione e riqualificazione  per questo sono stati sbloccati oggi 4 miliardi di risorse per nuove scuole, manutenzioni, efficientamento energetico e monitoraggio del patrimonio di 40mila edifici".Le "prossime tappe – continua il ministro – prevedono 1.600 nuovi cantieri, per ristrutturazioni radicali, mentre altre 700 scuole saranno interessate da interventi per l’efficienza e la sicurezza degli impianti energetici".

Qusta cifra, spiega il Sole24Ore, è composta da 450 milioni per il piano delle scuole belle (piccola e piccolissima manutenzione); 550 milioni per il piano scuole sicure; 350 milioni  previsti per nuovi investimenti con fondi dei Comuni; oltre un miliardo arriverebbero dai fondi Pon ; 590 milioni sono le risorse previste dal disegno di legge sulla buona scuola, tra fondi Inail, vecchie risorse non utilizzate dalle regioni per vecchi programmi del passato e, infine, 40 milioni di risorse per il monitoraggio dei sottotetti. Inoltre 940 milioni circa sono la stima della provvista Bei che sarà resa disponibile per nuovi investimenti. Infine sono stati stanziati  350 milioni il cui decreto attuativo sta per essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione