De Luca: “In Campania 61 scuole senza preside. Quarantena? Verso normalità, non certo grazie al Ministero”

WhatsApp
Telegram

“Per quanto riguarda la scuola, mi pare che stiamo anche qui uscendo progressivamente da problemi delicati. Non grazie, ma nonostante il Ministero”.

Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel corso di una diretta Facebook.

“Non abbiamo condiviso con il Ministero alcune scelte – ha ricordato De Luca – abbiamo contestato l’atteggiamento propagandistico assunto dal Ministero il quale, in una conferenza stampa del 10 gennaio, ha detto che andava praticamente tutto bene in Italia. Era una comunicazione falsa, perché il mese di gennaio è stato un caos in tutta Italia. Abbiamo mandato al manicomio i dirigenti scolastici, le famiglie, abbiamo verificato che le mascherine che dovevano arrivare non arrivavano, i tamponi meno che mai, l’accordo con i medici di medicina generale non esisteva e così via. Non grazie, ma nonostante il Ministero, ci stiamo avviando verso la normalità”. 

In Campania abbiamo 61 scuole sopra i 600 alunni che non hanno un dirigente scolastico e 47 scuole sotto i 600 alunni che hanno un reggente, cioè un preside che va a scavalco essendo responsabile di un altro istituto. C’è una soglia per i dirigenti stabilita dai ministeri che sarebbe bene superare“, ha aggiunto De Luca.

Abbiamo decine di docenti e dirigenti campani che vanno altrove ma che potrebbero essere utilizzati per coprire il fabbisogno che abbiamo nelle nostre scuole. Ci auguriamo che il ministero dell’Istruzione si impegni su queste cose concrete e non pensi a fare propaganda mistificatoria“.

WhatsApp
Telegram

“Come compilare il nuovo pei pagina dopo pagina”. Dal 3 ottobre un nuovo corso tecnico/pratico di Eurosofia