Quarantena scuola, si va verso riduzione da 10 a 5 giorni. Alla primaria Dad con 3 positivi. Lunedì Cdm

WhatsApp
Telegram

Si va verso una semplificazione delle regole sulle quarantene a scuola. Lunedì il Consiglio dei ministri si riunirà per vararle. In sintesi la quarantena per le scuole si dovrebbe ridurre da 10 a 5 giorni, mentre alla primaria la didattica a distanza scatterà con tre positivi anziché due come previsto attualmente.

Le regole attuali

Scuola infanzia

Se nella classe o nella sezione c’è un caso positivo, le attività sono sospese e i bambini sono in quarantena per 10 giorni.

Scuola primaria

Nella scuola primaria, se c’è un caso positivo in classe, parte la sorveglianza: test antigenico rapido o molecolare quando si scopre il caso di positività, poi un altro dopo 5 giorni dall’ultimo contatto. Se i casi positivi sono due o più, la classe va in quarantena e per 10 giorni le lezioni si svolgono in Dad.

Scuole secondarie I II grado

Passiamo alla scuola secondaria di I e II grado (medie e superiori). Con un positivo in classe, si attiva l’auto-sorveglianza: lezioni in presenza, ma gli alunni devono indossare le mascherine Ffp2. Con 2 positivi, le cose cambiano tra vaccinati e non: i non vaccinati, quelli che non hanno la terza dose, quelli che hanno completato il ciclo vaccinale primario da più di 120 giorni e quelli che sono guariti dal Covid da più di 120 giorni, seguono lezioni in Dad; tutti gli altri in presenza con Ffp2. Con 3 positivi, la classe è in quarantena per 10 giorni e in Dad.

Nuove regole quarantena, basterà il green pass per il rientro in classe

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Webinar Eurosofia di presentazione il 26 luglio ore 17.00