Quarantena a scuola, si pensa alla riduzione a 5 giorni e al modello “bolla”: in caso di alunno positivo in Dad ci vanno solo i compagni più vicini

La quarantena a scuola potrebbe cambiare fisionomia: dopo le iniziative di stampo regionale, anche il Governo nazionale inizia a valutare nuovi scenari: una riduzione dei giorni di quarantena per i contatti dei positivi ma soprattutto prenderebbe quota il modello bolla, con dunque la possibilità di mettere in Dad solo i contatti vicini dell’alunno positivo e non l’intera classe.