Quarantena a scuola, Di Meglio (Gilda): “Ok la riduzione, ma serve un vero tracciamento”

Stampa

“Ok meno quarantena e più test, ma ci auguriamo che il tracciamento quest’anno funzioni, a differenza dell’anno scorso, e che le aziende sanitarie e le Regioni siano più organizzate”.

Lo ha detto all’AGI Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli insegnanti, a proposito delle nuove misure relative alla gestione della quarantena nelle scuole, contenute nella bozza messa a punto da Iss, ministero della Salute e dell’Istruzione, e da rappresentanti delle Regioni.

“Vorremmo capire – ha sottolineato – qual è il reale potere di coordinamento che il ministero della Salute esercita sugli interventi da mettere in atto per evitare disparità tra le varie zone d’Italia”. 

Quarantena a scuola, norme a rischio privacy? I sindacati lanciano l’allarme

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata