“Quando scriviamo canzoni abbiamo responsabilità ma il compito di educare i giovani ce l’hanno i genitori”. Le parole del cantante Irama

WhatsApp
Telegram

“Quando scriviamo una canzone o una barra dobbiamo mettere in campo molta responsabilità, ma il compito di educare i giovani ce l’hanno i genitori”.

Sono le parole del cantante Irama, prossimo concorrente al Festival di Sanremo, che ha rilasciato al quotidiano La Stampa.

Parto da una frase di Guccini: ‘con le canzoni non si fanno le rivoluzioni’. Questo è anche il mio pensiero sulla musica e sul suo impatto reale. Quello che dici e canti a migliaia di teenager che ti ascoltano come se fossi l’oracolo è importantissimo. A volte però gli artisti usano le canzoni come tele per raccontare quello che vedono o anche solo quello che immaginano“, dice l’artista.

Il mondo è pieno di input positivi e negativi. Chi ascolta deve potersi fare una sua opinione. Mia madre, se sbagliavo, me le dava di santa ragione e mi faceva capire cosa era giusto o sbagliato. Punto. Il politicamente corretto mi dà la nausea perché è il buonsenso che deve uscirne vincitore“, conclude.

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA