Quando la paura di fallire blocca gli studenti, il caso della studentessa di Medicina: “Ho paura dell’esame, non so come uscirne”

WhatsApp
Telegram

Non tutti gli studenti universitari vivono il loro percorso allo stesso modo. Alcuni superano gli esami senza difficoltà, altri abbandonano gli studi, consapevoli che non fanno per loro.

Ma la maggior parte degli studenti si trova nel mezzo, tra alti e bassi, successi e fallimenti, blocchi e ripartenze. Il clima competitivo dell’ambiente accademico e la paura di fallire possono alimentare l’ansia, portando a situazioni di stallo.

Un esempio emblematico è la storia di una studentessa di Medicina, condivisa su Reddit, che dopo una brutta esperienza a un esame di fisiologia non è più riuscita a ripresentarsi. La paura del professore, noto per la sua severità e per l’alta percentuale di bocciature, l’ha paralizzata. Nonostante la motivazione iniziale, l’avvicinarsi della data dell’esame scatena in lei ansia, pianti e l’abbandono dello studio.

La studentessa è consapevole dell’irrazionalità del suo comportamento, attribuendolo alla paura del professore e al suo perfezionismo. Nonostante ciò, non riesce a superare il blocco e chiede aiuto alla comunità online.

Le risposte degli utenti sono variegate. Alcuni la incoraggiano a non perdere la motivazione e a presentarsi all’esame, sottolineando l’importanza della disciplina e del coraggio. Altri consigliano di razionalizzare la paura, ricordandole che la bocciatura è un’eventualità comune e che nessuno la giudicherà per questo.

La storia di questa studentessa mette in luce un problema diffuso tra gli studenti universitari: il blocco da esame. L’ansia e la paura di fallire possono paralizzare, impedendo di affrontare le sfide accademiche. È importante ricordare che chiedere aiuto non è un segno di debolezza, ma un passo coraggioso verso il superamento delle difficoltà.

La condivisione di esperienze simili può essere di grande aiuto, offrendo supporto e suggerimenti pratici per affrontare l’ansia e superare il blocco. In alcuni casi, potrebbe essere utile rivolgersi a un professionista per ricevere un sostegno psicologico mirato.

WhatsApp
Telegram

“Percorsi abilitanti 30 CFU ai sensi dell’art. 13 del DPCM 04/08/2023”.  Hai tempo solo fino al 27 giugno 2024. Contatta Eurosofia