Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Quando in pensione per chi ha versato 41 anni di contributi?

WhatsApp
Telegram

Non sempre l’aver lavorato 41 anni basta per poter accedere alla pensione, vediamo le alternative alla quota 103.

Non sempre solo 41 anni di contributi bastano per poter accedere alla pensione. Molto dipende anche dall’età, dalla condizione del lavoratore e dalla categoria a cui appartiene. Rispondiamo ad un lettore che ci scrive:

Vorrei informazione  quando posso  andare  in pensione ho iniziato  ha lavorare nel 1981 ad oggi ho maturato 41 anni di contributi continui 

Pensione con 41 anni di contributi

Se ha compiuto i 62 può accedere fin da subito con la quota 103. Ma se non ha compiuto i 62 anni la cosa diventa un pò  più complicato.

Se ha iniziato a lavorare prima della maggiore età ed ha versato almeno 12 mesi di contributi prima di compiere i 19 anni di età e appartiene a una delle categorie tutelate (invalidi, disoccupati, caregiver, usuranti o gravosi) può accedere lo stesso fin da subito, e indipendentemente dall’eta, alla quota 41 per lavoratori precoci. Ma in questo caso le consiglierei di presentare domanda entro marzo per il riconoscimento del beneficio.

Se non rientra nelle misure che le ho descritto sopra, purtroppo, l’alternativa è attendere di maturare i 42 anni e 10 mesi di contributi per poter accedere alla pensione anticipata ordinaria perchè, la nostra normativa, non prevede altre forme di anticipo con 41 anni di contributi.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

TFA sostegno IX ciclo. Segui un metodo vincente. Non perderti la lezione in sincrono a cura della Dott.ssa Evelina Chiocca sul Pei