Quando in pensione con 30, 36 e 37 anni di contributi: ecco le vie

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Vediamo, in base alla situazione contributiva, quando si ha la possibilità di accedere alla pensione il prima possibile.

  1. Buon giorno ho 45 anni compiuti (data di nascita 05/10/1973) sono una dipendente in regola dal  febbraio 1990 presso la stessa ditta da quasi 30 anni..
    Quale sarà il mio destino pensionistico..
    Distinti saluti..
  2. Buongiorno con 36 anni di contributi e 55 Di età quando potrò andare in pensione ? Sono uomo. Grazie
  3. Buongiorno,ho 37 anni di contributi e 53 anni di età.Ho iniziato a lavorare nel febbraio 82.Percepisco una pensione IO,per riduzione capacità lavorativa.Fra quanti anni andrò in pensione?Distinti saluti 
  4. Ho 59 anni e ad ottobre  40 di contributi quando posso andare in pensione?

Quando in pensione in base ai contributi

  1. Al momento non è facile prevedere il suo futuro pensionistico, visto che alla pensione di vecchiaia le mancano minimo 22 anni e a quella anticipata circa 12 anni. In questo lasso di tempo potrebbero essere attuate altre riforme pensionistiche che introducono, magari, altre misure per il pensionamento anticipato che non possiamo prevedere. In ogni caso, tralasciando la quota 100 che scade a fine 2021, l’uscita più vicina nel suo caso è la pensione anticipata con 41 anni e 10 mesi di contributi per le donne (dal 2027 bisognerà aggiungere l’aumento legato all’aspettativa di vista Istat). Se poi rientra in una delle categorie tutelate (disoccupati, caregiver, invalidi, gravosi o usuranti) essendo una lavoratrice precoce potrebbe accedere alla pensione con 41 anni di contributi grazie alla quota 41 (ma in ogni caso le mancano 11 anni di contributi da versare).
  2. L’uscita pià veloce per un pensionamento è sicuramente alla maturazione di 42 anni e 10 mesi di contributi, fra 6 anni e 10 mesi, a cui dovrà aggiungere i 3 mesi di attesa per la decorrenza della pensione.
  3. Purtroppo l’assegno ordinario di invalidità non permette la trasformazione in pensione anticipata ma solo in pensione di vecchiaia. Il pensionamento per lei, quindi, è previsto al compimento dei 67 anni.
  4. Essendo donna la sua prima possibilità di pensionamento è al raggiungimento dei 41 anni e 10 mesi di contributi maturati a cui aggiungere i 3 mesi di attesa per le decorrenza della pensione. Potrà, quindi, accedere alla pensione tra 2 anni e 1 mese.

 

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: