Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Quando andrò in pensione se ho 60 anni e sono insegnante?

WhatsApp
Telegram

Pensione a 60 anni per insegnante: le possibilità sono due, quale conviene maggiormente tra opzione donna e pensione anticipata?

Lavoro come insegnante dal 1980 sono donna e ho compiuto 60anni a giugno

Potrebbe andare anche in pensione subito, se volesse, con l’opzione donna. La misura, infatti, richiede di aver compiuto, per le lavoratrici dipendenti, almeno 58 anni e raggiunto i 35 anni di contributi versati al 31 dicembre 2019.

Lei ha raggiunto i requisiti entro tale data e quindi potrebbe aderire al regime sperimentale immediatamente ma questo le costerebbe una penalizzazione sull’assegno pensionistico visto che la misura prevede il ricalcolo interamente contributivo dell’assegno previdenziale. In ogni caso, però, proprio perchè è una dipendente del comparto scuola, per il pensionamento dovrebbe comunque attendere il 1 settembre 2021 presentando domanda di cessazione dal servizio a fine 2020 o inizio 2021 (in base a quello che stabilirà il MIUR a fine anno).

In alternativa, attendendo circa 2 anni e maturando i 41 anni e 10 mesi di contributi (con pensionamento il 1 settembre 2022) potrebbe accedere alla pensione anticipata che non prevede penalizzazione alcuna.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur