Quali sono i diritti dei giovani consumatori? Coinvolgete le vostre classi, iscrivetevi al concorso AGCM!

Stampa

Siamo tutti consumatori: adulti, ragazzi, insegnanti, studenti. Ma siamo sicuri che i giovani consumatori conoscano i propri diritti, anche per quel che riguarda un semplice acquisto online? Ad aiutarvi ci pensa l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM), che ha indetto due concorsi riservati agli studenti delle scuole medie e delle scuole superiori. Per iscriversi basta andare sul sito www.convienesaperlo.it e compilare un semplice form. In palio ci sono numerosi premi per migliorare le dotazioni delle vostre scuole.

Siamo tutti consumatori, ma non tutti siamo a conoscenza di quali siano i nostri diritti e i mezzi che possiamo utilizzare per tutelarci. Per questo l’AGCM, detta anche Antitrust, ha deciso di realizzare due contest rivolti agli studenti delle scuole medie e a quelli delle scuole superiori, per coinvolgerli in modo divertente nel mondo dei diritti del consumatore.

Con un percorso didattico costituito da moduli informativi e podcast, l’Antitrust vuole spiegare agli studenti quali siano i comportamenti da adottare quando si fanno acquisti e gli strumenti da utilizzare per tutelarsi. Lo scopo non è solo quello di far conoscere a tutti i consumatori, e soprattutto ai più giovani, quali siano i propri diritti, ma anche di far sì che possano diventare messaggeri di ciò che hanno imparato tra i coetanei e all’interno della propria famiglia.

I diritti presi in considerazione sono: diritto di essere tutelati, diritto alla trasparenza, diritto a condizioni chiare nel teleselling, diritto di recesso, diritto di decidere senza condizionamenti, diritto a clausole non vessatorie, diritto alla garanzia.

Ma scopriamo da vicino questi concorsi. Il primo, “Diritti in gara”, è rivolto agli studenti delle scuole medie, mentre il secondo, “Diventa influencer di AGCM”, riguarda le classi delle scuole superiori. I percorsi sono simili: dopo la registrazione, gli insegnanti troveranno nell’area riservata il materiale di studio (moduli informativi e podcast, proprio per alleggerire quanto più possibile le nozioni). Gli studenti delle scuole medie, una volta preparati, parteciperanno il 21 ottobre ad una gara a quiz a livello nazionale; gli studenti delle scuole superiori dovranno invece inviare un video, in formato verticale, in cui daranno la loro interpretazione di uno dei diritti studiati. I video vincitori saranno utilizzati da AGCM nei propri canali social.

Per entrambi i concorsi ci sono in palio 3 buoni acquisto del valore di € 1.500, € 1.000, € 500 che le scuole potranno spendere per acquistare uno strumento di ultima generazione (computer, ipad, drone, etc.)

Per partecipare a questo viaggio nel mondo dei diritti del consumatore, è necessario che gli insegnanti iscrivano le proprie classi al contest entro il prossimo 6 ottobre; in questo modo, potranno avere accesso a tutto il materiale informativo necessario per preparare gli studenti alla “sfida”: testi, audio lezioni, simulazioni e case history permetteranno di vivere un’esperienza divertente e coinvolgente, ma anche utile, perché conoscere i propri diritti di consumatore – e quelli della propria famiglia – è decisamente conveniente.

Stampa