Qual è il prof. ideale per gli studenti? Simpatico, non necessariamente giovane, preparato

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Skuola.net ha intervistato 1600 studenti tra gli 11 e i 19 anni per chiedere loro come dovesse essere il prof ideale: i dati sono stati pubblicati sul libro “Chi se ne frega della scuola”, di recente uscita.

Riguardo all’età che deve avere, il 58% dei ragazzi, ben 2 studenti su 3 alla domanda “I professori anziani sono un problema?” hanno infatti risposto “No”.

Il fattore età, secondo 1 ragazzo su 4, può essere annullato con l’aggiornamento professionale. Oltre all’età, anche la simpatia non è ritenuta un fattore essenziale per essere un bravo docente, almeno secondo il 44% degli studenti.

Il prof ideale secondo gli studenti deve essere preparato sulla materia che insegna e dimostrare di avere passione per questa (40% degli studenti).

Secondo il 27% del campione poi, è meglio se dotato di capacità empatiche. Non solo, i ragazzi apprezzano anche l’equità di giudizio di valutazione (12%) e la capacità di saper utilizzare i nuovi strumenti tecnologici (6%).

I motivi principali che portano gli studenti ad essere insofferenti ad un prof sono principalmente due: il distacco che crea nei loro confronti e le preferenze tra gli alunni, almeno è quello che pensa 1 ragazzo su 5.

Seguono altre ragioni, ma minoritarie, tra cui l’assenza dell’importanza data alla modernità tecnologica e alla conoscenza di internet e dei social network: se ne lamenta appena il 3% degli intervistati.

I ragazzi, ad esempio, richiedono che i docenti diventino esperti dell’età adolescenziale. Vorrebbero che gli insegnanti abbiano conoscenze base di psicologia, la sessuologia e in generale di tutto quello che rientra nelle problematiche dei ragazzi. Suggeriscono, poi, che venga promosso un metodo di insegnamento che non trascuri il rapporto umano. In questo modo si sentirebbero maggiormente coinvolti nelle lezioni e stimolati delle attività scolastiche.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione