Puzza fastidiosa in classe, alunni spostati in altre aule. Ipotesi infiltrazioni d’acqua

WhatsApp
Telegram

A Pesaro, alla scuola primaria Rodari, si è avvertita una puzza in aula che ha spinto prima le insegnanti a far uscire i bambini fuori e poi il sindaco a chiudere due aule in via precauzionale.

Personale scolastico e famiglie hanno subito ricordato l’inquinamento ambientale di quasi 15 anni fa ma la situazione sarebbe diversa. Parola dell’assessore: “Il Comune si è subito attivato facendo sopralluoghi con più tecnici per verificare la situazione – spiega a Il Resto del Carlino l’assessore Pozzi – . E a scopo precauzionale i bimbi sono stati spostati. Ma non facciamo allarmismo né notizie false. Dal report ricevuto dai tecnici incaricati non ci sono i presupposti per rievocare il precedente risalente a 14 anni fa. Sembra che il problema sia legato ad infiltrazioni acqua. Continueremo le verifiche e vista la “storia” di questo edificio per evitare nuove e vecchie preoccupazioni faremo le analisi sulla qualità dell’aria volte a sciogliere ogni dubbio e far tornare i bambini a settembre in sicurezza e senza preoccupazioni”.

I lavori – dice Pozzi – saranno il ripristino del manto di copertura per chiudere alcune fessurazioni presenti nella guaina di copertura poi successivamente la ripresa interna per il ripristino dell’intonaco e della tinteggiatura. Prima però chiederemo alla ditta che ha fatto i lavori nel 2014 che fornisca la stratigrafia del manto di copertura installata. Il cattivo odore potrebbe essere legato al ristagno dell’acqua“.

In base a quanto si apprende, alla comparsa di una vistosa infiltrazione all’interno della classe e di una puzza fastidiosa, le maestre hanno portato i bambini fuori in giardino lasciando tutto in aula.

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA