Putin “sale in cattedra” e tiene una lezione aperta agli studenti il primo giorno di scuola

WhatsApp
Telegram

In occasione del primo giorno di scuola il presidente russo Vladimir Putin ha tenuto una ‘lezione aperta’ ad alcuni ragazzi, sottolineando come il popolo russo è stato “invincibile” durante la Grande Guerra Patriottica e lo è anche adesso.

Uno dei partecipanti alla lezione, riporta l’ADN Kronos, gli aveva chiesto se fosse necessario creare album in cui conservare la storia della famiglia. Putin ha quindi risposto raccontando una storia della sua famiglia, quando, durante i combattimenti della Grande Guerra Patriottica, un proiettile aveva colpito sua nonna allo stomaco, e lei morente tra le braccia di suo nonno, si preoccupava per il figlio al fronte.

Le parole sono rimaste nella mia anima. Lui (il nonno) racconta a suo figlio in una lettera le ultime parole di sua nonna, che ha capito che stava per morire. Lei gli dice che scrivere a suo figlio al fronte di non piangere. Potete immaginare la profondità dei rapporti. Lei muore e si preoccupa per lui, perché lui possa arrabbiarsi e piangere. Capisci la profondità dei rapporti che hanno le persone comuni, che amore“, ha detto Putin sottolineando che è questo che si intende quando si parla di valori tradizionali.

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti riapertura straordinaria 60 cfu. Scadenza adesioni 24 giugno. Contatta Eurosofia