Punteggio di continuità: non si perde per aver presentato domanda, ma solo se si ottiene trasferimento

di Giovanna Onnis

item-thumbnail

Presentare domanda di trasferimento senza ottenere il movimento richiesto non ha conseguenze per il docente. Nessuna interruzione della continuità e punteggio invariato

Una lettrice ci scrive:

“Il solo produrre domanda di trasferimento, causa perdita di servizio continuativo nella scuola di appartenenza?”

Il docente che presenta domanda volontaria di trasferimento può essere soddisfatto o meno nella sua richiesta, in relazione alle disponibilità di cattedre per la sua classe di concorso o posto di titolarità, in una delle preferenze espresse nella domanda.

Il docente soddisfatto nel movimento richiesto avrà conseguenze sul punteggio e sull’inserimento nella  graduatoria interna della scuola di nuova titolarità

Il docente che presenta domanda, ma non sarà soddisfatto nel movimento richiesto, non avrà alcuna conseguenza su titolarità, graduatoria e punteggio

Docente soddisfatto nel trasferimento

Il docente che ottiene il trasferimento richiesto modificherà la sua sede di titolarità, che sarà una delle scuole richieste nella domanda con preferenza analitica o mediante preferenza sintetica

Il docente trasferito con domanda volontaria perderà tutto il punteggio di continuità maturato nella scuola di precedente titolarità.

Il suo inserimento nella graduatoria interna di istituto sarà in coda nell’anno scolastico di arrivo nella scuola, a prescindere dal suo punteggio

Docente non soddisfatto nel trasferimento

Il docente che non ottiene il trasferimento richiesto con domanda volontaria, rimarrà nella scuola di titolarità senza alcuna conseguenza.

Non potrà, infatti, essere trasferito in una scuola non richiesta in quanto questo sarebbe un trasferimento d’ufficio, previsto solo per i docenti soprannumerari, privi di sede di titolarità, ai quali deve essere obbligatoriamente assegnata una scuola, anche non richiesta nelle preferenze.

Il docente che chiede trasferimento volontario ha, invece, una scuola di titolarità e su questa rimane se non ottiene il movimento volontario.

Questo docente, inoltre, conserva tutto il punteggio di continuità maturato, che non si perde per il fatto di aver presentato domanda senza ottenere, però, il trasferimento richiesto

La domanda di trasferimento presentata, ma non soddisfatta, non influisce neanche sulla sua posizione nella graduatoria interna di istituto che continuerà a dipendere dal punteggio, valutato con gli stessi criteri

Tutto sulla Mobilità 2019

Invia il tuo quesito a [email protected]

Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Versione stampabile
Argomenti:
ads ads