Pulizia nelle scuole, la situazione degenera: partono le denunce ai NAS. In Toscana ci “mettono una pezza”

di redazione
ipsef

red – Tutto è partito con un servizio del Movimento 5 stelle che denunciava in alcune zone del Veneto situazioni definite nel comunicato "da terzo mondo". Ieri genitori in protesta, oggi notizie dalla Toscana. ANIEF: "si potrebbero assumere 11.851 collaboratori"

red – Tutto è partito con un servizio del Movimento 5 stelle che denunciava in alcune zone del Veneto situazioni definite nel comunicato "da terzo mondo". Ieri genitori in protesta, oggi notizie dalla Toscana. ANIEF: "si potrebbero assumere 11.851 collaboratori"

Il tutto è scaturito dalla decurtazione dei fondi per il finanziamento delle esternalizzazioni dei servizi di pulizia delle scuole. Calo di finanziamenti che ha causato un deterioramento del servizio lasciando molte scuola dello stivale in balia di polvere, e sporcizia.

Ieri, un corteo di genitori ha manifestato in provincia di Venezia, armati di scope e palette. Ne abbiamo dato notizia qui.

Ma il problema non è soltanto del Nord-Est. Infatti, i disservizi vengono registrati in altre parti d’Italia (se ne hai da segnalare scrivi a [email protected])

Stessa situazione, ad esempio, anche in Toscana, dove, genitori infuriati si sono rivolti all’Asl e ai carabinieri dei Nas, altri hanno raccolto firme ad un esposto che sarà presentato al prefetto. La Regione, per evitare il degenerare della situazione, è intervenuta mostrando intenzione di stanziare finanziamenti appositi per integrare i fondi statali e permettere alle ditte, almeno per un paio di mesi, di pulire le scuole.

Nell’attesa di decisioni più radicali dall’alto.

Sulla faccenda è intervenuta anche l’Anief-Confedir: "anziché assumere 11.851 collaboratori scolastici, il Governo si è affidato a ditte di pulizia esterne e a cooperative di ex Lsu. Ma i soldi risparmiati non hanno portato alcun beneficio, nemmeno l’assunzione prevista dal decreto del ‘fare’ di 1.500 docenti e ricercatori."

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione