“Pulire la palestra e svuotare i cestini”. La preside contro i bulli: “Sono stata ispirata dalle parole di Valditara”

WhatsApp
Telegram

I bulli faranno lavori socialmente utili all’interno delle scuole. Le parole del ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, hanno trovato piena applicazione.

Una preside di un istituto scolastico in provincia di Latina ha deciso per le sanzioni alternative per gli studenti indisciplinati.

A La Repubblica spiega: “Ci sono ragazzi che vanno a vendere sigarette elettroniche a quelli delle medie e altri che acquistano antidepressivi a un euro e li rivendono a venti”.

Poi spiega di essersi ispirata alle parole del Ministro dell’Istruzione e del Merito: “Questa è la tendenza del Ministero e questo stiamo facendo. Sono felici anche i genitori, che in tal modo evitano che i figli stiano in mezzo alla strada”.

Dal 9 dicembre, dunque, chi sarà punito passerà il giorno a pulire la palestra o a svuotare i cestini: “Condivido quanto sostiene il ministro e vedremo cosa accadrà. Ma da quando abbiamo preso questa decisione gli insegnanti mi dicono che le cose già vanno meglio”.

Leggi anche

Cellulari in classe, Valditara: “A scuola si va per studiare, in arrivo una circolare”. Poi ripropone lavori socialmente utili per i bulli

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur