Un pugno sul naso al prof: dovrà cucinare per punizione

di Giulia Boffa
ipsef

GB – E’ arrivata la sanzione per lo studente che ha preso a pugni un docente perché avrebbe detto frasi ambigue rivolte ad una studentessa: dovrà cucinare ogni giorno per un gruppo di studenti egiziani in visita alla scuola, in occasione di uno scambio culturale.

GB – E’ arrivata la sanzione per lo studente che ha preso a pugni un docente perché avrebbe detto frasi ambigue rivolte ad una studentessa: dovrà cucinare ogni giorno per un gruppo di studenti egiziani in visita alla scuola, in occasione di uno scambio culturale.

Il fatto è accaduto a Vibo Valentia in un istituto alberghiero tra un docente di informatica ed un alunno: il diverbio ha una storia un po’ lunga, in un’altra occasione tutta la classe si sarebbe movimentata contro il prof sempre per lo stesso motivo; il professore è dovuto uscire dalla scuola scortato dalla polizia.

Il docente ha deciso comunque per la denuncia: del caso si sta occupando sia la procura di Vibo Valentia che quella dei minori di Catanzaro.

Violenza sui docenti. Altri due episodi spiacevoli da segnalare

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare