Puglisi: “La riforma ridurrà il numero di studenti per classe”

di redazione
ipsef

“Il piano straordinario di assunzioni ha anche questo obiettivo di razionalizzare il numero degli studenti per classe”. Lo ha affermato all’Agenzia Dire Francesca Puglisi, senatrice Responsabile scuola Segreteria nazionale PD. “Con la fase C, ovvero l’assunzione a tempo indeterminato di 50mila insegnanti si potenziera’ l’offerta formativa” ma sopratutto si “rivoluzionera’” la didattica.

“Il piano straordinario di assunzioni ha anche questo obiettivo di razionalizzare il numero degli studenti per classe”. Lo ha affermato all’Agenzia Dire Francesca Puglisi, senatrice Responsabile scuola Segreteria nazionale PD. “Con la fase C, ovvero l’assunzione a tempo indeterminato di 50mila insegnanti si potenziera’ l’offerta formativa” ma sopratutto si “rivoluzionera’” la didattica.

“Se classi di 30 studenti sono senz’altro classi troppo numerose, classi pollaio, dobbiamo pensare che possiamo realizzare classi aperte – ha concluso la senatrice – classi di livello cercando di accompagnare ciascun ragazzo, non uno di meno, al proprio successo formativo”.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione