Puglisi (PD): elementari ripristinare compresenze, alle medie allungare il tempo scuola, superiori biennio unitario

di
ipsef

red – Completiamo il quadro del programma del Partito Democratico per le elezioni 2013 con gli obiettivi legati al tempo scuola e la dispersione scolastica.

red – Completiamo il quadro del programma del Partito Democratico per le elezioni 2013 con gli obiettivi legati al tempo scuola e la dispersione scolastica.

Ieri, all’agenzia Dire (www.dire.it), la responsabile scuola del PD, Francesca Puglisi, ha rilasciato una lunga intervista nella quale ha affrontato diverse tematiche.

Tra esse, a completamento dell’intervista rilasciata alla nostra Daniela Sala, estrapoliamo i contenuti riguardati tempo scuola e dispersione.

Per quanto riguarda il tempo scuola, la Puglisi propone per la primaria "tempo pieno e modulo a 30 ore con le compresenze". Mentre per le medie va "allungato il tempo scuola anche per contrastare l’abbandono scolastico. Servono insegnanti specializzati per adolescenza e preadolescenza".

Per quanto riguarda la dispersione scolastica, l’obiettivo è il dimezzamento della dispersione scolastica "Vogliamo scuole aperte tutto il giorno – spiega Puglisi – Un luogo dove oltre agli insegnamenti curricolari ci si possa fermare il pomeriggio per studiare,

"La sfida che si troverá di fronte il nuovo governo – continua – è quella di abbattere, in solo sette anni, il 18% di dispersione, (la media europea è del 13%). Il punto di sofferenza è lo snodo che va dagli 11 ai 16 anni, che coincide con il passaggio dalla preadolescenza all’adolescenza. E’ qui che si registra il tasso piú alto di dispersione scolastica, con punte del 30%".

"L’estensione del tempo scuola – ammette – comporta sicuramente oneri aggiuntivi, ma nettamente inferiori al guadagno potenziale per il Paese che ne deriverebbe",

Altra novità proposta è un biennio unitario per le superiori, "affinchè la scelta non sia fatta in fretta in terza media, ma maturi dopo i primi due anni della secondaria di secondo grado".

Per altri dettagli su Autonomia, Valutazione, Reclutamento docenti e precariato, sostegno ed edilizia, vai alla nostra intervista: Elezioni 2013. Puglisi (Pd): servono riforme strutturali, investimenti e merito (ma non concorrenza)

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione