Puglia, didattica a distanza per scuole superiori. Sindacati scrivono a Emiliano: ritiro immediato dell’ordinanza

Stampa

Le Organizzazioni sindacali della Puglia Flc Cgil, Uil, Snals, Fgu, Cisl scrivono al governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, affinché ritiri immediatamente l’ordinanza n. 397 con la quale viene prevista la didattica a distanza per l’ultimo triennio delle secondarie di secondo grado.

Apprendiamo con stupore dagli organi di stampa che, in data 22 ottobre, al termine di un lungo confronto al Tavolo regionale convocato dal Direttore dell’USR Puglia Anna Cammalleri presso l’Ufficio Scolastico Regionale di Puglia (D.M. 26 giugno 2020, n. 39), cui hanno partecipato, tra gli altri, il Presidente della regione Puglia Michele Emiliano insieme agli assessori Pier Luigi Lopalco, Giovanni Giannini e Sebastiano Leo, il Presidente Michele Emiliano ha emanato l’ordinanza n. 397 che, con decorrenza dal 26 ottobre “e comunque entro e non oltre il 13 novembre 2020” sospende le attività didattiche in presenza “in tutte le scuole secondarie di secondo grado limitatamente alle ultime tre classi del medesimo ciclo scolastico”, scrivono i sindacati

Sul piano del merito– proseguono – : tenuto conto che i dati relativi all’andamento dei contagi nella scuola pugliese non sono eccessivamente allarmanti visto che si registrano solo 13 docenti positivi a fronte dei 4 del 24 settembre u.s., tutte le OO.SS. hanno espresso parere fortemente critico verso l’ipotesi di ricorso esclusivo alla didattica
digitale integrata che alterna lezioni in presenza, figuriamoci poi, rispetto alla didattica a distanza che comporta, di fatto, la sospensione immotivata di tutte le lezioni in presenza amplificando il danno formativo già accumulato lungo tutta la lunga fase del precedente lockdown“.
Pertanto le OOSS  chiedono al presidente Michele Emiliano, l’immediato ritiro dell’Ordinanza N. 397.

Scuole superiori, stop alle lezioni in presenza in Puglia dal 26 ottobre al 13 novembre per l’ultimo triennio. ORDINANZA

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia