Pubblicato in G.U. il piano di riparto tra le regioni del fondo di oltre 321 milioni di euro per l’edilizia scolastica

di redazione
ipsef

item-thumbnail

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto dell’8 agosto 2017, sulla ripartizione del fondo di cui all’articolo 25, commi 1 e 2-bis del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 giugno 2017, n. 96, in favore delle Province e Citta’ metropolitane. (Decreto n. 607). (17A07521).

L’importo da ripartire è pari a 64 milioni di euro per l’anno 2017, 118 milioni di euro per l’anno 2018, 80 milioni di euro per l’anno 2019 e 44,1 milioni di euro per l’anno 2020, ed e’ attribuito dal Ministero dell’istruzione, dell’universita’ e della ricerca alle province e alle citta’ metropolitane per il
finanziamento degli interventi in materia di edilizia scolastica coerenti con la programmazione triennale. La somma complessiva da ripartire derivante dallo
stanziamento disposto con il predetto articolo relativo alle annualita’ 2017, 2018, 2019 e 2020 e’ pari ad € 321.100.000,00

L’importo ha incrementato la quota del 2017 di ulteriori 15 milioni; le risorse devono essere destinate a interventi coerenti con la programmazione triennale ma anche all’attuazione degli interventi di adeguamento alla normativa in materia di sicurezza antincendio e che le province e le citta’ metropolitane certificano l’avvenuta realizzazione degli investimenti di cui al presente comma entro il 31 marzo successivo all’anno di riferimento, mediante apposita comunicazione al Ministero dell’istruzione, dell’universita’ e della ricerca e al Ministero dell’economia e delle finanze – Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato.

Piano di riparto

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare