PSP, sondaggio: valuta la tua RSU. Uil: singolare iniziativa, mentre i sindacati ottengono risultati positivi

Stampa

Comunicato Uil – Che male c’è si potrebbe dire, in tempi di indici di gradimento sempre più raffinati e diffusi, pronto a certificare con un paio di click il gradimento anche di concetti come la libertà, l’educazione, l’uguaglianza, la felicità.

Quel che sfugge ai Partigiani della Scuola Pubblica, misuratori di soddisfazioni altrui, che hanno avuto questa idea è che le Rsu non sono un organo individuale ma collegiale di decisione e contrattazione nelle scuole.

Appare davvero singolare  che questo sondaggio sia stato realizzato, nell’ottica di una pseudo consultazione digitale, proprio mentre i sindacati della scuola stanno sostenendo un confronto con il Governo, che vede i primi pallidi, risultati positivi .

Avere la pretesa di valutare le scelte dei lavoratori della scuola che – lo si ricordi – sono andati nelle loro scuole, fisicamente e non virtualmente, a decidere con il loro voto, in libere elezioni, chi dovesse rappresentanze sindacali, rappresenta un’azione di stampo sciovinista che definisce chi la sta promuovendo. Un inaccettabile condizionamento alla libertà dei sindacati e dei lavoratori.

Sono metodi che ci riportano alla mente tempi bui di cui la scuola non ha certo bisogno.

La valutazione è cosa seria. E’ molto grave che qualcuno pensi di utilizzarla come strumento di pressione e condizionamento politico.

PSP, sondaggio: valuta la tua RSU

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!