Psicologo a scuola per studenti e docenti, il 63% dice Sì: può aiutare a combattere le aggressioni e il bullismo [ESITO SONDAGGIO]

WhatsApp
Telegram

A quanto pare l’ultimo episodio di violenza a scuola ha riportato di nuovo al centro il tema dello psicologo a scuola: per i quasi 1200 utenti che hanno partecipato al sondaggio di Orizzonte Scuola istituire un servizio di assistenza psicologica per docenti e studenti sarebbe una buona idea.

La breve rilevazione della nostra testata, che non ha valenza scientifica, in meno di 24 ore ha registrato 1164 risposte.

La maggior parte, ovvero il 63% di questi ritiene necessario istituire la figura dello psicologo a scuola. Di contro, per il 29% invece, il disagio deve combattersi fuori dalla scuola e quindi non sarebbe necessario il servizio di assistenza per studenti e insegnanti.

C’è però una piccola quota (6,96%) che ricorda come in realtà, nel territorio nazionale, esistono già sportelli psicologici negli istituti in forma più o meno permanente che stanno dando risposte positive ai problemi.

Ricordiamo che il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, si è espresso proprio a favore dello psicologo a scuola, commentando il tema della violenza nelle scuole: “C’è però nelle scuole un duplice problema: quello di un aumento del disagio psicologico degli adolescenti e quello dell’aumento degli episodi di bullismo, anche contro i professori”, ha affermato Valditara.

Secondo il Ministro, l’esperienza del Covid ha contribuito a incrinare la relazione interpersonale fondamentale per lo sviluppo educativo. Questo fenomeno ha contribuito a un aumento allarmante di minacce e aggressioni nei confronti dei docenti, con una media di cinque casi al mese dal principio dell’anno scolastico.

WhatsApp
Telegram

Corsi di Formazione in Coaching e Mentoring per i docenti delle scuole con LEARNING COACH SOLUTIONS