Psicologo a scuola, i requisiti per la selezione

Stampa

Il ministero dell’Istruzione ha trasmesso il Protocollo d’Intesa stipulato con il Consiglio Nazionale Ordine degli Psicologi, che ha l’obiettivo di fornire supporto psicologico a studenti e docenti per rispondere a traumi e disagi derivanti dall’emergenza COVID-19 e per fornire supporto nei casi di stress lavorativo, difficoltà relazionali, traumi psicologici e per prevenire l’insorgere di forme di disagio e/o malessere psico-fisico.

La selezione degli psicologi dovrà avvenire sulla base dei criteri di selezione e condizioni di partecipazione indicati all’art. 2.2 del Protocollo:

a) tre anni di anzianità di iscrizione all’albo degli psicologi o un anno di lavoro in ambito scolastico, documentato e retribuito, oppure formazione specifica acquisita presso istituzioni formative pubbliche o private accreditate, di durata non inferiore ad un anno o 500 ore;

b) impossibilità, per tutta la durata dell’incarico, da parte degli psicologi selezionati, di stabilire rapporti professionali di natura diversa rispetto a quelli oggetto del presente Protocollo con il
personale scolastico e con gli studenti, e loro familiari, delle istituzioni scolastiche nelle quali prestano il supporto psicologico;

c) ulteriori specifiche caratteristiche individuate dall’istituzione scolastica.

Arriva lo psicologo a scuola per supporto a docenti e studenti, firmato Protocollo d’Intesa tra Ministero Istruzione e CNOP

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!