PSI: si prevedono aule stipate per il prossimo anno scolastico

di redazione

item-thumbnail

PSI – Con buona pace dei diversi Ordini del Giorno approvati in Senato a seguito della discussione sul
Decreto scuola, nei territori alcuni Uffici Scolastici, ignorando le sollecitazioni provenienti dall’opinione pubblica, dai Sindacati, dalle Associazioni e contro ogni ragionevole prudenza, stanno costituendo le classi per il prossimo anno scolastico servendosi dei parametri in vigore prima che la tragedia del COVID19 sconvolgesse il pianeta.

Così il prossimo anno troveremo ancora aule stipate di alunni e docenti, molti dei quali precari.. Le classi infatti potranno essere costituite anche di 30-34 studenti (a cui aggiungere almeno un docente).

La scuola pubblica italiana sta sperimentando sulla propria pelle la rigidità non solo di una parte della maggioranza che si rifiuta di accogliere le proposte politiche degli altri partiti ma anche di quegli organi territoriali che si ostinano a far finta che nulla sia accaduto negli ultimi mesi.

La situazione delle classi italiane nel sistema d’istruzione pubblica era già insopportabile prima che il coronavirus colpisse e ora, qualora dovessero essere formate classi con più di 15-20 alunni, tale diverrebbe paradossale.

Ancora una volta il Governo, le cui appendici territoriali si dimostrano spesso “più realiste del re”, si prepara a fare della scuola statale il terreno di un irresponsabile risparmio.

Noi socialisti sosteniamo come la scuola statale sia il principale strumento per offrire a tutti i cittadini pari opportunità, per creare una società futura migliore, più efficace e rispettosa delle libertà dei singoli e delle comunità. Per far ciò l’istruzione pubblica non può essere terreno di risparmio ma di investimenti.

Ora che l’Europa si è dimostrata consapevole dell’importanza di investire per rilanciare l’economia, il PSI vigilerà e cercherà di far in modo che tali investimenti possano essere in parte usati per la scuola pubblica, per renderla moderna ed efficace.

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione