Province e F-35, la scuola deve attendere. Con 8 aerei militari costruiti 3mila asili

di
ipsef

DP – Ammesso che i fondi risparmiati potessero essere effettivamente utilizzati per la scuola, crollano due dei cavalli di battaglia per finanziare la scuola

DP – Ammesso che i fondi risparmiati potessero essere effettivamente utilizzati per la scuola, crollano due dei cavalli di battaglia per finanziare la scuola

Infatti, la Consulta ha ritenuto illegittima l’abolizione delle Province contenuta nel decreto Salva Italia di Monti. Il decreto non è utilizzabile per questo tipo di riforme, esso serve per casi straordinari di urgenza, e tale non è, secondo la Consulta, l’abolizione delle Province.

Molti calcoli sono stati fatti sulla destinazione dei risparmi provenienti dalle Province, non ultimo la destinazione all’edilizia avanzata dal M5S tramite un DDL a firma Toninelli.

A quanto ammonta effettivamente il risparmio? Secondo lo studio di Andrea Giurinic per conto dell’Istituto Bruno Leoni, "il solo costo politico delle province era di circa 115 milioni di euro nel 2004, saliti a 135 milioni nel 2010".

Ma in realtà, le spese totali di controllo e amministrazione ammontano a quasi 4 miliardi di euro, di cui poco più di 2 di costo per il personale.

Togliendo i 2 miliardi di euro legati al costo del personale che saranno riassorbiti in un tempo molto lungo, il risparmio sarà di circa 2 miliardi di euro.

Comunque, mentre in Sicilia, grazie al suo Statuto d’autonomia, la giunta Crocetta ha portato in porto una importante vittoria sull’abolizione delle Province che farà risparmiare notevoli somme, l’Italia arranca nelle sue riforme, e per l’abolizione dovrà apportare modifiche costituzionali.

Altra battaglia che si sta svolgendo riguarda l’acquisto di 90 F-35, aerei da combattimento, che sono stati al centro della campagna elettorale e di un dibattito parlamentare acceso, che ha visto scontrarsi M5S, SEL e mezzo PD per bloccare una spesa di 127,3 milioni di euro.

"Con il costo di 8 caccia F-35 – fa notare Angelo Bonelli dei Verdi – si potrebbero costruire 3000 asili nido per 90mila bambini e 50mila famiglie, creando oltre 20mila posti di lavoro".

Sogni che sembrano allontanarsi, dopo il monito di ieri del Consiglio Supremo di Difesa (presieduto da Napolitano) che ha affermato: "Parlamento non ha diritto di veto", sull’acquisto degli aerei militari.

Si profila un braccio di ferro tra Parlamento (volontà popolare) e strategie di difesa nazionale.
 La scuola, nel frattempo, può attendere

Una legge costituzionale per abolire le province

Versione stampabile
anief anief
soloformazione