Argomenti Archivio 2015

Tutti gli argomenti

Providance Talk, il progetto per sviluppare il linguaggio ed evitare l’emarginazione

Stampa

Il progetto nasce ad opera del sindaco Angelo Taveras, un innovativo programma di intervento destinato a potenziare lo sviluppo della prima infanzi ed aumentare la percentuale di studenti che entrano all'asilo pronti per il successo scolastico.

Il progetto nasce ad opera del sindaco Angelo Taveras, un innovativo programma di intervento destinato a potenziare lo sviluppo della prima infanzi ed aumentare la percentuale di studenti che entrano all'asilo pronti per il successo scolastico.

Il programma ha riguardato circa 500 famiglie nel 2014 e punta a 2.000 famiglie aventi diritto entro la metà del 2016.

La ricerca dimostra che i bambini che crescono in famiglie a basso reddito sentono circa 30 milioni di meno parole rispetto ai bambini che crescono in famiglie con medio reddito e le famiglie benestanti entro il loro quarto compleanno.

Providence Talks è la prima iniziativa che ha mirato a colmare questa lacuna con le famiglie partecipanti. Le famiglie che si qualificano e volontari per il programma hanno ricevuto una speciale "parola contapassi" che conta il numero di parole e interazioni conversazionali che coinvolgono il bambino nel corso di un'intera giornata.

I partecipanti saranno seguiti da educatori che li visitano a domicilio, condividendo i rapporti e fornendo il coaching su specifici esercizi di costruzione del vocabolario. Li Incoraggiano a parlare, a spegnere la tv e a leggere libri ai piccoli. Ma, dicono, “perfino se non sai leggere un libro puoi avere una conversazione”. – See more at: http://nuovoeutile.it/linguaggio/#sthash.yxgpHWzH.dpuf

"L'approccio di Provvidence – ha detto il sindaco –  a ridurre il divario di realizzazione nelle nostre città, che migliorerà i risultati accademici, aumentando l'esposizione dei bambini al vocabolario in giovane età, semplicemente aiutando le loro famiglie a capire che cosa il loro bambino sta ascoltando e su come migliorare, ha il potenziale per cambiare radicalmente l'educazione della prima infanzia". 

Vuoi vedere come funziona?

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur