Prove suppletive alla Maturità: avvio da oggi 3 luglio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

I candidati agli esami di Stato che, per motivi di salute o altri altrettanto validi, non possono sostenere le prove di maturità fissata nella data nazionale, possono essere esaminati nelle prove della sessione suppletiva.

Ecco quanto prevede l’ordinanza ministeriale n. 205 dell’11 marzo 2019:

La prima prova scritta suppletiva si svolge mercoledì 3 luglio 2019, dalle ore 8:30; la seconda prova scritta suppletiva si svolge giovedì 4 luglio 2019, dalle ore 8:30, con eventuale prosecuzione nei giorni successivi per gli indirizzi nei quali detta prova si svolge in più giorni; la
terza prova scritta suppletiva, per gli istituti interessati, si svolge martedì 9 luglio 2019, dalle ore 8:30. Le prove, nei casi previsti, proseguono nei giorni successivi, a eccezione del sabato; in tal caso, le stesse continuano il lunedì successivo.

L’eventuale ripresa dei colloqui, per le commissioni che li abbiano interrotti perché impegnate nelle prove suppletive, avviene il giorno successivo al termine delle prove scritte suppletive.
Qualora tra due prove suppletive il giorno intermedio sia sabato, solo se non vi siano motivi ostativi, in tale giorno le commissioni riprendono i colloqui interrotti per l’espletamento della prova scritta suppletiva.

Le operazioni finalizzate alla valutazione finale e alla elaborazione dei relativi atti iniziano subito dopo la conclusione dei colloqui di ciascuna classe/commissione.

Versione stampabile
soloformazione