Le prove preselettive del concorso potrebbero essere rimandate?

di Lalla
ipsef

Lalla – A livello nazionale il Ministero assicura che la macchina organizzativa funziona, a livello locale potrebbero esserci degli inconvenienti di forza maggiore che potrebbero indurre a rimandare qualche sessione. Scuole chiuse per neve o occupate le preoccupazioni maggiori. Le indicazioni degli USR sull’orario di convocazione.

Lalla – A livello nazionale il Ministero assicura che la macchina organizzativa funziona, a livello locale potrebbero esserci degli inconvenienti di forza maggiore che potrebbero indurre a rimandare qualche sessione. Scuole chiuse per neve o occupate le preoccupazioni maggiori. Le indicazioni degli USR sull’orario di convocazione.

Nell’avviso dell’11 dicembre 2012 il Ministero, nel diramare il nuovo elenco ufficiale delle sedi assegnate ai candidati (l’avviso ha valore di notifica) avverte i candidati

" Si avvisano, inoltre, i candidati che tale calendario potrà subire ulteriori modifiche soltanto nelle Regioni in cui si siano verificati eventi inattesi collegati a causa di forza maggiore.

Si invitano, pertanto, i candidati a voler controllare il calendario fino alla data prevista per lo svolgimento della prova."

Quindi fino alla data prevista (lunedì 17 e martedì 18 dicembre) bisogna controllare l’elenco.

Ripubblicati i calendari della prova preselettiva

Tutto pronto dunque, simulazioni avviate e postazioni già pronte.

Le condizioni del concorso sono indicate all’art. 5 comma 8 del bando "La mancata presentazione nel giorno,ora e sede stabiliti, comunque giustificata e a qualsiasi causa dovuta, comporta l’esclusione dal concorso"

Pertanto, è bene evitare condizioni che potrebbero provocare ritardo o impossibilità a raggiungere la sede.

Altra cosa invece se dovesse trattarsi di "causa di forza maggiore sopravvenute". Se queste ultime dovessero rendere impossibile l’espletamento della prova (una o più sessioni), allora può essere stabilito il rinvio della prova, dandone comunicazione ai candidati presenti anche in forma orale. [art. 5 comma 8 del bando]

Alcuni candidati avvertivano stamattina della chiusura delle scuole in alcune province della Liguria, Piemonte, Lombardia e chiedevano con preoccupazione se questo potrebbe costituire motivo per rimandare le prove. Se questo disagio dovesse proseguire e coinvolgere scuole sede d’esame, potrebbe sicuramente essere considerato "causa di forza maggiore", ma le previsioni meteo segnalano miglioramenti per il fine settimana.

Scuole occupate. Di questo problema ci eravamo già occupati

Concorso a cattedra: scuole occupate potrebbero mettere a rischio le prove preselettive

In realtà ad oggi si conosce la situazione delle singole scuole lunedì ed eventualmente sono state modificate delle sedi.

In alcuni casi manca anche l’indicazione dell’orario al quale presentarsi, nei rispettivi turni. Solo alcuni USR hanno dato l’indicazione di presentarsi un’ora o mezz’ora prima.

Concorso a cattedra, a che ora presentarsi alla preselettiva. Arrivano le indicazioni degli USR

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione