Prove Invalsi primaria del 2019, 8 alunni su 10 raggiungono livello A1 Inglese

di redazione

item-thumbnail

Prove Invalsi 2019 scuola primaria: oltre un milione di alunni coinvolti, come sono andate? Un’analisi attraverso i dati Invalsi.

Tutte le classi seconde e quinte elementari hanno sostenuto una Prova di Italiano, una di Matematica e, limitatamente alla V elementare, anche una Prova di Inglese. I quesiti nella scuola primaria, ricordiamo, vengono proposti in modalità cartacea.

Matematica e italiano

La media dei punteggi, sia per la Prova di Italiano che per la Prova di Matematica, è omogenea tra le 5 macro aree in cui è diviso il Paese – Nord Ovest, Nord Est, Centro, Sud, Sud e Isole – e si discosta, in alcune aree, di soli uno o due punti dalla media nazionale (200). I punteggi più alti in Basilicata, Marche, Umbria e Molise.

Dalla quinta elementare inizia a definirsi un divario territoriale in Matematica. La Basilicata conferma anche nella classe quinta il primato di regione con il punteggio più alto (214).

Inglese 

Come detto sopra, gli alunni sostengono le prove di inglese in quinta: dai dati Invalsi emerge che 8 alunni su 10 raggiungono il livello A1.

A livello nazionale, questi i risultati: nella prova di ascolto hanno raggiunto l’obiettivo l’84% degli alunni e nella prova di lettura l’88,3%. Rispetto al 2018 le regioni del Sud hanno avuto risultati migliori nella prova d’ascolto.

I dati Invalsi

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione