Prove Invalsi, potrebbe scomparire dall’esame di terza media e comparire alle superiori

Stampa

A darne anticpazione il Sole 24 ore, che in un articolo parla di una ipotesi alternativa al vaglio.

A darne anticpazione il Sole 24 ore, che in un articolo parla di una ipotesi alternativa al vaglio.

Infatti, trapelerebbe da fonti legate al Partito Democratico, la possibilità che nelle deleghe per la legge 107 venga insrita una modifica per la gestione delle prove Invalsi per le secondarie di I grado.

La novità potrebbe arrivare già dal prossimo anno scolastico, con l'eliminazione dei testi all'esame e la loro somministrazione durante l'anno scolastico, in funzione di certificazione delle competenze.

Stessa funzione potrebbe sbarcare alle superiori, con un test che certifiche le competenze da svolgere al quinto, ma non all'esame.

Ipotesi tutte al vaglio che potrebbero entrare a regime già dal prossimo anno, insieme, almeno per le superiori, alla valutazione degli apprendimenti che è contenuta nella legge 107.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur