Prove Invalsi, ok bambini italiani in lettura, migliori le studentesse

WhatsApp
Telegram

Si tratta dei dati diffusi dall’Invalsi relativa ad una indagine su 3.900 bambini nell’ambito dell’Iea che mette a confronto 50 paesi

Nelle prove di lettura Pirls, per i quali i bambini italiani hanno conseguito un punteggio medio di 548 punti.

La media nelle prove Pirls dei Paesi Ocse è di 541 mentre quella europea di 544, quindi. Gli studenti italiani hanno ottenuto un punteggio medio di 548.

Migliori le studentesse, con un punteggio di +7 rispetto ai maschietti.. Nord Ovest (562) e Nord Est (557) raggiungono punteggi medi significativamente più alti della media nazionale; il Sud (538) e il Sud-Isole (525) punteggi significativamente più bassi. Nei test di lettura online (ePirls), somministrati in 14 Paesi, l’Italia consegue un punteggio di 532 e si piazza al 10/mo posto.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito