Prove Invalsi e risoluzione di problemi audio del PC: un esempio di circolare

WhatsApp
Telegram

Hanno preso avvio le prove INVALSI, edizione 2022. Alcune scuole hanno riscontrato problemi connessi all’audio. Cosa avrebbero dovuto fare le scuole e quali verifiche sono ancora possibili sui PC? Prima della somministrazione delle prove, la scuola dovrebbe verificare (e siamo ancora in tempo, per la verità) che i computer destinati alla somministrazione delle prove abbiano alcune caratteristiche

Caratteristiche richieste:

  • siano correttamente funzionanti;
  • siano collegati a internet;
  • siano programmati per l’ascolto singolo attraverso audio-cuffie della prova di Inglese – listening.

I sistemi operativi

I computer devono essere forniti, autonomamente dalle proprie proprietà e dal sistema operativo, di perlomeno uno dei seguenti browser:

  • Chrome (versione aggiornata);
  • Firefox (versione aggiornata);
  • Safari (versione aggiornata).

Cosa verificare inizialmente

Inizialmente, verificare che:

  • tutti i collegamenti tra pc e casse siano idonei ed integri;
  • casse/cuffie siano collegate correttamente;
  • i dispositivi di riproduzione audio (casse, cuffie, ecc.) siano correttamente collegati alle uscite opportune così come i dispositivi di ingresso (esempio microfono);
  • negli attacchi di INPUT/OUTPUT audio non vi siano piccoli oggetti, cotone, sporcizia, ecc.
  • le casse se provviste di alimentatore, siano collegate ad una presa di corrente (a muro o presente sul retro del monitor);
  • le casse siano accese (manopolina o tasto), verificare che eventuali led presenti nei dispositivi di riproduzione audio (es. casse audio) siano accesi;
  • le casse non abbiamo la manopola del volume su nullo.

Il livello del volume

Potrebbe capitare che la causa per la quale non si sente nessun suono sia dovuta semplicemente al fatto che il volume del pc è impostato su un livello molto basso se non addirittura nullo, in tal caso procedere come segue successivamente.

Ambiente operativo Microsoft Windows

In pc con ambiente operativo Microsoft Windows:

  • Fai click col tasto destro sull’icona dell’altoparlante nell’angolo in basso a destra del desktop. Apparirà una finestra.
  • Scegli “Cuffie” tra i Dispositivi di riproduzione.
  • Impostare il volume del dispositivo sulla barra blu.

Oppure sempre in un pc con ambiente operativo Microsoft Windows:

  • accedi ad Impostazioni dal menu di Windows in basso a sinistra
  • comparirà una barra laterale sinistra con il menù delle impostazioni, in questo menù scegli “Audio”
  • scegli “Cuffie” tra i Dispositivi di output
  • Impostare il volume del dispositivo sulla barra blu.

Ambiente operativo Linux Ubuntu

In pc con ambiente operativo Linux Ubuntu accedi all’applicazione “Impostazioni” e apri la voce “Audio”.

Si può verificare:

che il pulsante del “Volume di uscita” sia attivo (colore verde)

che il livello di volume sia alzato (barra colorata di blu)

che sia stato impostato il dispositivo per l’uscita audio “Cuffia

inoltre nella parte sottostante si può effettuare il “Test altoparlanti”.

Altri problemi eventualmente collegati al PC

Altri problemi potrebbero essere dovuti ai driver mancanti o obsoleti nel computer. Un driver audio mancante o obsoleto può essere ciò che causa la mancanza dell’audio del computer, specie se i dispositivi audio sono un po’ OBSOLETI.

Problemi audio dovuti ai driver

È fortemente consigliato nel caso di problemi audio dovuti ai driver di rivolgersi al tecnico informatico. Accedi dal Pannello di Controllo di Windows all’applicazione Gestione Dispositivi.

Nella finestra che si apre, individua ed espandi la voce “Controller audio, video e giochi” cliccando sulla freccetta collocata accanto ad essa. Verificare che accanto alle voci che sono sotto la categoria “Controller audio, video e giochi”non vi siano segnali di problema come un triangolino rosso o un punto esclamativo giallo.

La circolare

Si allega una circolare dell’Istituto Comprensivo Statale “N. Iannaccone” di Lioni (AV) (a.s. precedente), diretto quest’anno con competenza dal dirigente scolastico Prof.ssa Patrizia Vece – con oggetto “Prove al computer CBT – Finestra di somministrazione” nella quale si sottolinea che “si fa presente che prima della somministrazione delle prove, i docenti in indirizzo “con le adeguate competenze” devono provvedere in anticipo alla risoluzione di problemi tecnici che possono verificarsi e rallentare lo svolgimento delle prove”.

Circolare n° Prove al computer CBT – Finestra di somministrazione

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo. Solo poche settimane per prepararti. Non perderti gli incontri interattivi di Eurosofia