Prove Invalsi, Bussetti: non saranno eliminate, la scuola non ha bisogno di ulteriori riforme o strappi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

In una intervista al Corriere della Sera, il ministro Bussetti ha parlato di prove Invalsi, un argomento in grado di dividere sale insegnanti e Collegi docenti sull’opportunità della somministrazione.

Migliorare le prove Invalsi

Non saranno eliminate ma migliorate, questa l’idea affermata da Bussetti

Possono essere migliorate ma un monitoraggio del sistema è opportuno per avere una fotografia che consenta di intervenire sulle criticità“. ha detto al Corriere.it 

Sulla Buona Scuola, il ministro ha detto che ascolterà i soggetti coinvolti: “Prima di intervenire, vogliamo ascoltare i soggetti coinvolti. La scuola non ha bisogno di altri sussulti o di ulteriori riforme e strappi. Le modifiche che introdurremo saranno condivise”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione