Prove Invalsi, male alle medie il 39% in italiano e 45% in matematica. Alle superiori 51% deficit matematica, 44% l’italiano. Tutti i dati

Le prove Invalsi 2021 hanno coinvolto oltre un milione di studenti della scuola secondaria di primo e di secondo grado. Le prove si sono svolte a conclusione di un anno scolastico molto particolare, ancora profondamente influenzato dalla presenza del COVID-19. Si tratta delle prime prove standardizzate rivolte a tutti gli studenti dopo lo scoppio della pandemia. Esse rappresentano la prima misurazione su larga scala degli effetti sugli apprendimenti di base conseguiti (Italiano, Matematica e Inglese), dopo lunghi periodi di sospensione delle lezioni in presenza a causa dell’elevato numero dei contagi.