Prove Invalsi 2023, le date per le somministrazioni posticipate II e V primaria. Richieste entro il 30 dicembre

WhatsApp
Telegram

E’ stato pubblicato il calendario delle prove Invalsi 2023. Le scuole primarie possono chiedere il posticipo dello svolgimento delle prove, solo a condizione che dimostri di aver preso un impegno prima del 6 ottobre 2022, data di pubblicazione del calendario.

Date per le somministrazioni posticipate:

10 maggio 2023 – V PRIMARIA: prova di Inglese
12 maggio 2023 – II e V PRIMARIA: prova di Italiano
15 maggio 2023 – II e V PRIMARIA: prova di Matematica

Come produrre domanda di posticipo

La documentazione che giustifica la richiesta di rinvio deve riportare la data di protocollo precedente al 6 ottobre 2022 – spiega Invalsi -. La richiesta deve essere protocollata e firmata dal Dirigente Scolastico. La richiesta deve poi essere scansionata e inviata all’INVALSI tramite il modulo Domande&Risposte e per conoscenza al referente regionale.

La scuola otterrà l’autorizzazione solo dopo aver completato l’iscrizione alle Rilevazioni 2023.
Il posticipo è da ritenersi accordato solo dopo aver ricevuto l’autorizzazione scritta dell’INVALSI.
Le richieste di posticipo dovranno essere inviate entro il giorno venerdì 30 dicembre 2022.

Prove Invalsi 2023: inizio dal 1° marzo per gli studenti maturandi. Il CALENDARIO

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo: Scegli il corso di preparazione di Eurosofia a cura del Prof. Ciracì e dell’Avv. Walter Miceli che prepara a tutte le prove