Prove Invalsi 2013/14. Al via il “Valore aggiunto” che calcola i miglioramenti degli alunni e dal 2015 prove differenziate per le superiori

di redazione
ipsef

red – Pubblichiamo la nota Invalsi di ieri 18 novembre 2013 n. 0012537 con la quale si fornisce un quadro informativo complessivo sulle rilevazioni periodiche degli apprendimenti predisposte dall’Invalsi. Da quest’anno accesso allo storico alunni.

red – Pubblichiamo la nota Invalsi di ieri 18 novembre 2013 n. 0012537 con la quale si fornisce un quadro informativo complessivo sulle rilevazioni periodiche degli apprendimenti predisposte dall’Invalsi. Da quest’anno accesso allo storico alunni.

Le informazioni riguardano in particolare le rilevazioni relative agli apprendimenti di Italiano e Matematica per l’a. s. 2013/14, la restituzione delle rilevazioni svolte nell’anno 2012/13 e lo sviluppo di medio termine delle rilevazioni medesime.

Rilevazioni 2013/14

Le prove per le classi II primaria, V primaria e II secondaria di secondo grado, si svolgeranno a maggio 2014 con modalità sostanzialmente immutate rispetto al scorso anno.

Per la III secondaria di primo grado la rilevazione avverrà giorno 19 giugno 2014, all’interno dell’esame conclusivo.

Le prove della seconda secondaria di II grado, per quest’anno, resteranno indifferenziate rispetto ai macro-indirizzi di studio, ma , avvertono dall’Invalsi si sta lavorando perché a partire dal 2015 avvenga una parziale differenziazione delle prove in relazione alla diversa tipologia di scuola.

Escluse dalla rilevazione le scuole serali.

Accesso allo storico degli alunni

Sarà possibile, inoltre, accedere alle prove degli alunni degli anni precedenti, in modo da avere un quadro dei livelli di partenza di ognuno di loro.

Per la secondaria di I grado sarà possibile confrontare le prove con i risultati di quelle della V primaria sostenute a maggio 2013, cui si assocerà un nuovo dato, il "Valore aggiunto", che fornirà una stima dei risultati delle I secondarie di primo grado che tenga conto del punto di partenza dei loro alunni. Le elementari, invece, riceveranno i dati dei loro ex allievi, provenienti dalla secondaria di I grado.

Per le secondarie di II grado la differenziazione dei dati, oltre che per scuola e classe, avviene da quest’anno anche per tipologie di percorsi scolastici, distinguendo ben 10 percorsi.

Il calendario delle rilevazioni

6 maggio 2014

II Primaria: prova preliminare di lettura e prova di italiano
V Primaria: prova di Italiano

7 maggio 2014

II primaria: prova di Matematica
V Primaria: prova di matematica e questionario studente

13 maggio 2014

II secondaria di secondo grado: prova di Italiano, Matematica e questionario studente.

Scarica la nota

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione