Prova preselettiva Concorso DSGA, il simulatore per esercitarti. Con i 4mila quesiti

Stampa

Il Ministero ha pubblicato i 4mila quesiti che da cui saranno estrapolate le domande per la prova preselettiva al concorso DSGA. La nostra redazione ha elaborato un simulatore per permettere ai candidati di potersi esercitare per la prova preselettiva.

La prova preselettiva del concorso pubblico, per esami e titoli, a duemilaquattro posti di direttore dei servizi generali ed amministrativi, si svolgerà l’11, il 12 e il 13 giugno 2019.

Vai al simulatore per esercitarti. Troverai le simulazioni divise per aree ed una simulazione complessiva che unisce tutte le aree.

Simulatore Area 1: Diritto Costituzionale e Diritto Amministrativo con riferimento al diritto dell’Unione europea

Simulatore Area 2: Diritto civile

Simulatore Area 3: Contabilità pubblica con particolare riferimento alla gestione amministrativo contabile delle istituzioni scolastiche

Simulatore Area 4: Diritto del lavoro, con particolare riferimento al pubblico impiego contrattualizzato

Simulatore Area 5: Legislazione scolastica

Simulatore Area 6: Ordinamento e gestione amministrativa delle istituzioni scolastiche autonome e stato giuridico del personale scolastico

Simulatore Area7: Diritto penale con particolare riguardo ai delitti contro la Pubblica Amministrazione

Simulatore Concorso DSGA: Tutte le aree

Concorso DSGA, prova preselettiva. Tecniche di memorizzazione e strategie utili

Preselettiva: in cosa consiste

La prova:

  • è unica su tutto il territorio nazionale;
  • è computer based;
  • consiste nella somministrazione di cento quesiti vertenti sulle discipline
    previste per le prove scritte e somministrati in ordine differente per ciascun candidato
  • ha una durata massima di 100 minuti
  • si può svolgere in più sessioni.
  • Durante lo svolgimento della prova preselettiva i candidati non possono introdurre nella sede di esame carta da scrivere, né avvalersi di codici, raccolte normative, dizionari, testi di legge, pubblicazioni, appunti di qualsiasi natura, strumenti di calcolo, telefoni portatili e di strumenti idonei alla memorizzazione di informazioni o alla trasmissione di dati.È vietato inoltre ai candidati di comunicare tra loro verbalmente o per iscritto, ovvero di mettersi in relazione con altri, salvo che con gli incaricati della vigilanza e con i componenti della commissione esaminatrice. In caso di violazione è disposta l’immediata esclusione dal concorso.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia