Prova Invalsi Italiano V anno superiori, ci sarà anche la grammatica. Esempi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Per l’a.s. 2018/19 la partecipazione alla prova Invalsi per gli studenti delle classi V delle scuole secondarie di II grado non costituirà requisito di accesso agli Esami di stato, come disposto dal decreto Milleproroghe 2018.

La prova però si svolgerà, nelle date già comunicate dall’Istituto. Le date

La prova INVALSI di Italiano si articola in due sezioni:

  • comprensione della lettura;
  • riflessione sulla lingua.

La sezione di comprensione della lettura è costituita da 5 ‐ 7 testi di varia tipologia, di cui almeno uno narrativo.

Grammatica anche nella prova del V anno: i particolari

Nelle indicazioni curricolari per il triennio della scuola secondaria di secondo grado la competenza grammaticale non è indicata tra i risultati di apprendimento in termini di descrizione esplicita e autonoma della lingua (come invece nella fascia dell’obbligo), ma è presente in quanto competenza costitutiva della padronanza linguistica legata alla pratica dei testi.

Di conseguenza le domande relative alla riflessione sulla lingua per l’ultimo anno delle scuole superiori sono organizzate intorno a brevi testi e fanno riferimento alla capacità di utilizzare le conoscenze e le esperienze acquisite per porsi in maniera linguisticamente consapevole di fronte ad essi.

Esempi

 

Tutto sulle prove Invalsi 2018/19

 

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione