Prova Invalsi inglese per medie e primaria: quali contenuti, come si volgeranno le prove, chi le correggerà

di Giovanna Onnis
ipsef

item-thumbnail

Fino allo scorso anno scolastico, le prove INVALSI hanno avuto come obiettivo quello di valutare i livelli di apprendimento e le competenze degli studenti in Italiano e Matematica e comprendevano, conseguentemente, due fascicoli distinti per le due discipline coinvolte.

Dal corrente anno scolastico, in base alle recenti disposizioni previste nel Decreto Legislativo n.62/2017, viene introdotta una nuova prova Invalsi che interessa la lingua straniera Inglese e che, nel primo ciclo di istruzione, coinvolgerà le classi quinte della scuola Primaria e le classi terze della Secondaria I grado.

Nell’art.4 del succitato Decreto, in relazione alla rilevazioni nazionali sugli apprendimenti degli alunni della scuola Primaria, si stabilisce, infatti, quanto segue:

L’Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e formazione (INVALSI), [……]

effettua rilevazioni nazionali sugli apprendimenti delle alunne e degli alunni in italiano, matematica e inglese in coerenza con le Indicazioni Nazionali per il curricolo. Tali rilevazioni sono svolte nelle classi seconda e quinta di scuola primaria, [….], ad eccezione della rilevazione di inglese effettuata esclusivamente nella classe quinta”

Per la scuola Secondaria I grado il riferimento normativo è l’art.7 dello stesso Decreto, dove si stabilisce che

L’INVALSI, [……], effettua rilevazioni nazionali attraverso prove standardizzate, computer based, volte ad accertare i livelli generali e specifici di apprendimento conseguiti in italiano, matematica e inglese in coerenza con le indicazioni nazionali per il curricolo. Tali rilevazioni sono effettuate nella classe terza della scuola secondaria di primo grado, […..]”

Con il Decreto Legislativo n.62/2017 e con il successivo DM 741/2017 e con la nota ministeriale n.1865/2017, sono state fornite, inoltre, le disposizioni relative all’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione, che coinvolgerà tutti gli studenti frequentanti la classe terza della scuola Secondaria I grado e ammessi a sostenere l’esame di Stato.

Come abbiamo chiarito nel nostro articolo, gli studenti dovranno sostenere tre prove scritte (Italiano, Matematica e Lingue straniere) e un colloquio, mentre la prova Invalsi non sarà più prova d’esame, ma si svolgerà nel mese di aprile (periodo dal 4 aprile al 21 aprile) e sarà, come esplicitato nell’art.7 comma 4 del succitato Decreto n.62/2017, un requisito indispensabile per l’ammissione all’esame pur non condizionando l’esito finale.

I risultati delle prove Invalsi saranno inseriti nella certificazione delle competenze secondo livelli descrittivi distinti per Italiano (6 livelli), Matematica (6 livelli), comprensione della lettura della lingua inglese (4 livelli) e dell’ascolto (4 livelli) (art. 9 comma 3 lettera f del D. Lgs. 62/2017 e art. 4 del D.M.742/2017).

Ai sensi dell’art. 4 comma 2 e comma 3 del D.M. 742/2017, l’INVALSI predispone e redige una sezione della certificazione delle competenze. Tale sezione sarà trasmessa dall’INVALSI alle scuole entro la fine dell’anno scolastico, comunque prima dello scrutinio finale.

La prova Invalsi di Inglese rappresenta, quindi, una novità sia per la Secondaria I grado che per la scuola Primaria.

La prova sarà computer based (CBT) per gli studenti della classe terza della Secondaria I grado, mentre sarà in forma cartacea per gli alunni della classe quinta della scuola Primaria e per il suo svolgimento l’INVALSI ha fornito precise indicazioni in relazione alla sua organizzazione e somministrazione, mediante un documento pubblicato il 9 novembre 2017.

Il documento in questione, suddiviso in aree tematiche, riguarda i seguenti aspetti:

Riteniamo utile sottolineare quanto indicato dall’INVALSI in relazione alla prova di Inglese sia per la Secondaria I grado che per la scuola Primaria, ordini di istruzione nei quali la prova presenta le seguenti caratteristiche comuni:

1- è rivolta a tutti gli studenti della III Secondaria e della V Primaria

2- verifica la comprensione di lettura (reading) e dell’ascolto (listening)ed è principalmente focalizzata sulle competenze comunicative e non sugli aspetti più strettamente formali della lingua (regole grammaticali, stilistiche, ecc.)

Per la Secondaria I grado è una prova bilivello riferita al livello A1 e al livello A2 del QCER (Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue)

Per la scuola Primaria, in base alle Indicazioni nazionali per il curricolo, è riferita al livello A1 del QCER

Nella Secondaria I grado è computer based (CBT) e si svolge in una finestra temporale (finestra di somministrazione) assegnata alla scuola dall’INVALSI all’interno di un periodo di somministrazione che va dal 4 aprile 2018 al 21 aprile 2018

Come chiarisce la nota 1 del documento dell’INVALSI, per le classi campione le prove INVALSI CBT si svolgeranno tra il 9 aprile 2018 e il 12 aprile 2018

Nella scuola Primaria la somministrazione è cartacea e la prova si svolgerà in una giornata distinta (3 maggio 2018) da quelle in cui si svolgono la prova di Italiano (9 maggio 2018) e quella di Matematica (11 maggio 2018).

La prova INVALSI di Inglese, sia per la Secondaria I grado che per la Primaria, si compone di due parti strutturate nel seguente modo:

Parte 1 – comprensione della lettura (reading):

  • Durata: 40 minuti per Secondaria I grado 30 minuti per scuola Primaria
  • 3-4 compiti (task) di livello A1 sia per Secondaria I grado che per scuola Primaria
  • 3-4 compiti (task) di livello A2 per Secondaria I grado
  • ogni task è formato:
  • da un testo della lunghezza massima di 110 parole al quale sono associate domande di comprensione (da un minimo di 3 a un massimo di 8) – livello A1 per ambedue gli ordini di istruzione
  • [livello A2] da un testo della lunghezza massima di 220 parole al quale sono associate domande di comprensione (da un minimo di 3 a un massimo di 8) – livello A2 per Secondaria I grado
  • tipologia di lettura:
  • lettura veloce selettiva (quick selective reading) per cogliere significato globale/informazioni specifiche – livello A1 per Secondaria I grado e Primaria e livello A2 solo per Secondaria I grado
  • lettura attenta (careful reading) per comprendere le idee principali – livello A1 per Secondaria I grado e Primaria e livello A2 solo per Secondaria I grado
  • tipologia di testi: testi autentici, continui e discontinui, riconducibili ai descrittori di lettura del QCER per il livello A1 per Secondaria I grado e Primaria e livello A2 solo per Secondaria I grado, con contenuti familiari per allievi di V Primaria e di III Secondaria di primo grado
  • tipologia di domande: a risposta multipla, a risposta aperta breve (massimo 4 parole), a risposta Vero/Falso/Non Dato (True/False/Not Given), a collegamento (matching)

 

Parte 2 – comprensione dell’ascolto (listening):

  • Durata: 40 minuti per Secondaria I grado

30 minuti per scuola Primaria

  • 3‐4 compiti (task) di livello A1 sia per Primaria che per Secondaria I grado e 3‐4 compiti (task) di livello A2 solo per Secondaria I grado
  • ogni task è formato da un brano in Inglese (livello A1 o livello A2 del QCER) della durata massima di 2 minuti con domande di comprensione (da un minimo di 3 a un massimo di 8) alle quali l’allievo deve rispondere sul proprio computer nella Secondaria I grado o nel proprio fascicolo cartaceo per la Primaria
  • tipologia di ascolto:
  • ascolto veloce selettivo (quick selective listening) per cogliere significato globale/informazioni specifiche – livello A1 per Secondaria I grado e Primaria e livello A2 solo per Secondaria I grado
  • ascolto attento (careful listening) per comprendere le idee principali – livello A1 per Secondaria I grado e Primaria e livello A2 solo per Secondaria I grado
  • tipologia di brani per l’ascolto: brani autentici, riconducibili ai descrittori di ascolto del QCER per il livello A1 per Secondaria I grado e Primaria e livello A2 solo per Secondaria I grado con contenuti familiari per allievi di V Primaria e di III Secondaria di primo grado
  • tipologia di domande: a risposta multipla, a risposta aperta breve (massimo 4 parole), a collegamento (matching)

Ogni task è preceduto da specifiche istruzioni, che presentano le seguenti caratteristiche:

– sono scritte in Inglese e formulate con una terminologia e una modalità corrispondente al livello A1 del QCER;

– standardizzate: ogni tipologia di task, sia di reading sia di listening, è accompagnata da istruzioni che hanno sempre la stessa formulazione, resa disponibile sul sito dell’INVALSI insieme alla pubblicazione degli

esempi (sample) per ogni tipo di task (entro il 31/01/2018).

La durata complessiva della prova è:

  • di 60 minuti per la scuola Primaria: 30 minuti per Parte 1 (reading) e 30 minuti per Parte 2 (listening), con 15 minuti di pausa tra le due parti
  • di 80 minuti per la Secondaria I grado: 40 minuti per Parte 1 (reading) e 40 minuti per Parte 2 (listening), con 10 minuti di pausa tra le due parti

La correzione della prova INVALSI di Inglese, per la Secondaria I grado, è totalmente centralizzata e non è richiesto alcun intervento da parte dei docenti.

La trasmissione dei dati all’INVALSI è:

  • automatica, senza intervento da parte del personale della scuola
  • contestuale alla chiusura della prova da parte dello studente (o in seguito all’esaurimento del tempo massimo previsto per la prova)

Per la scuola Primaria, dove la prova è cartacea, la correzione è effettuata dagli insegnanti secondo le indicazioni organizzative che saranno fornite dall’INVALSI entro il 5/04/2018 e in base alla griglia di correzione disponibile nell’area riservata della scuola il giorno 3 maggio 2018 alle ore 12.

La trasmissione dei dati relativi alla prova d’Inglese avviene come negli anni passati mediante apposita maschera, la stessa della prova di Italiano e di Matematica.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione