Protocollo sicurezza, i sindacati saltano incontro con i rappresentanti ministeriali e chiedono garanzie

Stampa

Nervi tesi tra Ministero dell’Istruzione e sindacati sulla ripresa della scuola. I sindacati non si sono presentati all’incontro con i tecnici del MI. 

In una nota, i sindacati confermano le ragioni che hanno indotto a chiedere una nuova calendarizzazione dell’incontro: “Si ribadisce la necessità di ulteriori interventi di modifica della normativa vigente su aspetti che attengono la funzionalità delle scuole (supplenze, risoluzione contratti del personale assunto in base al DL 34/2020), da agevolare quanto più possibile nell’emergenza”, si legge in una nota.

In altre parole, i sindacati chiedono un quadro di riferimento complessivamente più definito sul versante delle risorse disponibili.  

Slitta, pertanto, la firma del protocollo di sicurezza con la ministra dell’Istruzione che ha cercato di chiudere la partita entro fine luglio, ma non ci è riuscita. Tutto slitterà ai primi giorni di agosto che si preannunciano caldissimi e non solo dal punto di vista del meteo.

Didattica a distanza, Turi (Uil Scuola): “Così non va, non servono le linee guida. Occorre normarla con contrattazione” [INTERVISTA]

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata