Protocollo di intesa Miur-FME Education. Progetto “Classi 2.0 con MyEdu School”, classe virtuale per 10 scuole

di redazione
ipsef

item-thumbnail

comunicato FME Education – Nello splendida cornice dell’Acquario Romano, in occasione dell’evento ‘Il Piano Scuola Digitale incontra il Paese’, FME Education ha ufficializzato il protocollo d’intesa con il MIUR per la promozione dell’innovazione tecnologica nella didattica.
Nata con l’obiettivo di essere un partner di insegnanti e genitori nei processi di apprendimento dei ragazzi, FME Education riceve quindi un ulteriore riconoscimento della propria mission di offrire alla scuola non solo gli strumenti, ma anche i contenuti per fruire delle nuove infrastrutture tecnologiche.

Nello specifico, attraverso il progetto educativo “Classi 2.0 con MyEdu School”, rivolto alle scuole primarie, la casa editrice si impegna a dotare gratuitamente le 10 scuole selezionate dal MIUR di una classe virtuale composta da tablet per permettere a docenti e studenti di fare lezione in modo innovativo. I tablet consentiranno anche di accedere ai contenuti dell’ambiente didattico digitale MyEdu School: lezioni, esercizi, giochi e verifiche organizzati in percorsi digitali che seguono il piano formativo delle classi primarie, oltre a un pannello di controllo che permette al docente di monitorare l’andamento di ogni studente e i suoi risultati. Come servizio integrativo, il progetto prevede inoltre l’assistenza ai docenti da parte di tutor specializzate nell’utilizzo della tecnologia per la didattica.
“Siamo orgogliosi di questo ulteriore riconoscimento sancito dalla nuova collaborazione con il MIUR, proprio in una fase storica di transizione verso un nuovo modo di fare scuola”, afferma Massimo Fumagalli, Presidente di FME Education. “Come illustrato dalla Ministra Fedeli, i primi due anni del Piano Nazionale Scuola Digitale stanno iniziando a dare risultati concreti sia a livello di dotazione delle infrastrutture alle scuole che a livello di crescita delle competenze digitali degli studenti.”

“L’accordo con il MIUR ha per noi una duplice valenza – prosegue Fumagalli – in quanto se da un lato è un’attestazione del nostro impegno per una didattica partecipativa, dall’altro rappresenta anche un incoraggiamento a fare sempre di più per portare l’innovazione nel mondo della scuola e contribuire alla formazione delle nuove generazioni. Oggi il terreno è davvero pronto per sfruttare la leva della tecnologia, e come FME Education siamo pronti a contribuire a questa svolta.”

FME EDUCATION

FME Education è un editore che progetta e realizza contenuti digitali innovativi per la formazione rivolti a studenti, insegnanti, famiglie e scuole. ‘Imparare divertendosi!’ è il nostro motto: utilizziamo la creatività e la tecnologia per facilitare l’apprendimento dei ragazzi e l’insegnamento dei docenti. Ecco perché abbiamo costruito l’ambiente didattico digitale MyEdu: lezioni, esercizi, giochi e verifiche organizzati in percorsi digitali che seguono il piano formativo delle classi primarie e secondarie di primo grado. Ci rivolgiamo ai due luoghi elettivi della formazione – la scuola e la famiglia -, seguendo il principio che la condivisione stia alla base della conoscenza e della crescita. Il nostro obiettivo è quindi essere un partner di insegnanti e genitori nei processi di apprendimento dei ragazzi: con MyEdu School, fornendo un supporto per le lezioni dei docenti attraverso corsi di formazione e percorsi didattici digitali; con MyEdu Family, offrendo ai ragazzi e ai loro genitori lo strumento per farli divertire mentre imparano.

Per informazioni: www.fmeeducation.it; www.myedu.it

Seguici su Facebook! @FMEeducation

Milano, 27 luglio 2017

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare