Protocollo di sicurezza, Pacifico (Anief): esami in presenza solo in piena sicurezza e per settembre piano straordinario assunzioni

Stampa

Concluso l’incontro dei sindacati con il Ministro per il protocollo di sicurezza su Esami di Stato e avvio anno scolastico. 

Pacifico (Anief): bisogna farli soltanto in piena sicurezza e per settembre rivedere rapporti alunni-docenti per classe, organici personale ata e docente con piano straordinario di reclutamento, senza trasformare insegnanti in video-terminalisti con la DAD o attribuire ai collaboratori scolastici la sanificazione quanto a personale specializzato.

Il presidente nel suo intervento, insieme al vice-presidente Gian Mauro Nonnis, ha ricordato come la figura della RLST non sia presente nelle scuole, come sia necessario che siano gli enti locali o lo Stato a dotare le scuole dei DPI, a fornire medico competente e personale anche per la misurazione della temperatura, a sanificare correntemente gli edifici, senza sottovalutare i fattori di rischio anche durante la presente didattica a distanza o il lavoro agile, con chiare indicazioni alle scuole che tengano conto dell’autonomia ma sollevino da ogni responsabilità gli stessi dirigenti scolastici. Il giovane sindacalista ha chiesto di poter dialogare con lo stesso comitato scientifico a partire dalle domande da formulare proprio in vista dello svolgimento degli esami di Stato sul protocollo di sicurezza da attuare.

Un punto fondamentale è stato quello degli organici e del reclutamento.

Per il presidente Anief è fondamentale rinviare lo svolgimento delle prove concorsuali il prossimo anno scolastico e reclutare migliaia di docenti e ata dalle attuali graduatorie vigenti, ivi incluso quelle provinciali di istituto da istituire.

La stessa Consulta con la sentenza, n. 77 del 25 febbraio 2020 ha ricordato come sia legittimo l’utilizzo delle graduatorie per titoli oltre quelle concorsuali per il reclutamento nello Stato.

Nelle prossime ore, Anief invierà le sue osservazioni ai dieci punti affrontati nella bozza relativa al protocollo d’intesa e le sue domande per il comitato tecnico-scientifico per l’avvio in sicurezza degli esami di Stato.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia