Protocollo di sicurezza firmato, i presidi: “Assicurare sostegno in vista della riapertura”

I presidi riconoscono “l’impegno della  Ministra nell’avviare un’inversione di tendenza sulle risorse
investite nella scuola”, sottolineando che quello sottoscritto oggi è  “un documento non solo tecnico, ma soprattutto politico, visti gli  obiettivi che si propone di conseguire”.

Ma, allo stesso tempo il  Presidente Giannelli ha reiterato ”la richiesta di chiarimenti  urgentissimi circa l’ipotesi in cui l’istituzione scolastica non abbia la disponibilità degli spazi e dei locali idonei per la didattica in  presenza con la garanzia del metro lineare di distanza in contesto  statico previsto dalle norme anticontagio: come ho più volte ripetuto, come ANP che il ricorso alla didattica a distanza necessiti di una previsione normativa espressa”.

Giannelli ha poi ribadito con decisione che ”il Ministero deve fornire tempestivamente indicazioni precise sulle modalità di gestione dei lavoratori in condizione di fragilità, qualora ricorresse il caso  di impossibilità della prestazione lavorativa sia in presenza (per il  rischio che non è prevenibile con le misure di sicurezza e i DPI  disponibili) sia in modalità agile (per la natura della prestazione  stessa). Queste indicazioni devono essere esplicitate assolutamente  prima dell’inizio dell’anno scolastico”.

Concludendo il proprio intervento il Presidente dell’ANP ha ‘‘ricordato che è fondamentale assicurare che ogni istituzione  scolastica, dal prossimo 1° settembre, disponga del DSGA, figura di  per sé rilevante e che lo è ancor più in un contesto in cui si devono  gestire significative risorse economiche per garantire l’esercizio  effettivo del diritto allo studio”.

PROTOCOLLO DI SICUREZZA (clicca qui)

Ritorno in classe, le regole per emergenza Covid: piani scuola, linee guida, distanziamento. Le info utili

Leggi anche

Ritorno in classe, disposizioni sulle modalità di ingresso e uscita. Cosa dice il protocollo

Ritorno in classe, cosa fare in caso di persona positiva a scuola. Le indicazioni

Ritorno in classe, firmato protocollo di sicurezza. Cosa è previsto per la gestione degli spazi comuni

Ritorno in classe, firmato protocollo di sicurezza. Cosa si prevede per igiene e mascherine

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia