Proteste Collegi docenti tramite delibere: “non hanno competenza”

di
ipsef

red – I docenti protestano e deliberano tramite i Collegi docenti, ma secondo l’USR Lombardia non è legittimo.

red – I docenti protestano e deliberano tramite i Collegi docenti, ma secondo l’USR Lombardia non è legittimo.

Ci sono funzioni istituzionalmente predefinite per le quali i docenti non hanno facoltà di deliberarne la sospensione delle attività, scrive l’USR Lomabardia in una nota. Ad esempio "le attività funzionali all’insegnamento, o relative ad incarichi già conferiti nel rispetto delle medesimo norme"

Quindi richiama i Dirigenti scolastici a vigilare sugli atti dei Collegi nella loro veste di Presidenti dei Collegi e di responsabili della gestione delle risorse e dei risultati del servizio.

"Un atto intimidatorio – il commento della FLCGIL Latina – nei riguardi del mondo della scuola e una ingiustificata mancanza di fiducia nella capacità dei Dirigenti Scolastici di gestire con il giusto equilibrio e competenza il particolare grave momento che attraversa la scuola".

Scarica la nota dell’USR Lombardia

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare