Protesta dei precari a Roma: “Caos GPS, oltre il danno pure la beffa” [INTERVISTA VIDEO]

Al grido ‘stabilizzazione’ i manifestanti docenti precari e non solo si sono riuniti ora sotto il ministero dell’Istruzione, sempre per chiedere con forza un lavoro stabile per dare continuità didattica agli studenti.

Bandiere della Cisl scuola, Cobas, Cgil  Scuola, Sgb sindacato generale di base, Cub Confederazione unitaria di base. Cartelli, bandiere e striscioni di delegazioni di direttivi e coordinamenti di insegnanti precari provenienti da tante regioni  italiane: Abruzzo, Toscana, Liguria, Umbria, Lombardia, Lazio e tanti  altri.

“Tutto insieme, uniti per far capire la necessità della stabilizzazione. La necessità di un lavoro stabile  per una scuola migliore: perché la scuola è di chi la vive e la fa vivere”.

Interviste a cura di Elisabetta Tonni, inviata di Orizzonte Scuola a Roma

Intervista a Manola Terzani, componente del Comitato Docenti Precari Toscana.

🔴 🎙🎥 CAOS GPS"Non c'è possibilità di reclamo, ci saranno tanti ricorsi al TAR con un dispendio di soldi non…

Posted by Orizzonte Scuola on Wednesday, September 2, 2020

Intervista a Vincenza Candela, diplomata magistrale.

Diplomati magistrale all'attacco: "Vogliamo il ruolo"

🎙🎥 Precari protestano di fronte al Ministero dell'Istruzione al grido di "Stabilizzazioni, stabilizzazioni".Intervista a Vincenza Candela, diplomata magistrale."Io, come tante altre colleghe siamo state discriminate. Non tutte hanno avuto lo stesso trattamento. Vogliamo la stabilizzazione"A cura di Elisabetta Tonni, inviata di Orizzonte Scuola a Roma

Posted by Orizzonte Scuola on Wednesday, September 2, 2020

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia